Salute21.it

Salute21.it

Esistono innumerevoli rimedi naturali della nonna contro la cellulite, ma bisogna partire dal presupposto che la cellulite colpisce la maggior parte delle donne (8 donne su 10 sopra i 30anni).

Per iniziare a combattere la cellulite con rimedi naturali è indispensabile seguire una sana alimentazione e avere un’attività fisica costante. Ovviamente non dovrete diventare delle atlete, ma dedicare 30 minuti al giorno alla corsa e all’esercizio fisico non vi farà di certo male.http://centroparcovenara.it/it/Dimagrire/Salute21it.html

I veri rimedi naturali per combattere la cellulite

Ricordatevi ogni volta che bevete un caffè, di non buttare via i fondi ma di conservarli all’interno di un vasetto di vetro da depositare al buio. Quando questo vaso sarà pieno, dovrete riporlo al fresco e sempre al buio, aspettate qualche giorno e svuotate il contenuto in una bacinella, aggiungendo due cucchiai di miele e uno di olio di oliva.

Amalgamate il composto e applicato sulla parte maggiormente colpita dalla cellulite. In seguito ricordatevi di avvolgere il tutto con una bella pellicola trasparente da cucina. Il composto dovrà essere lasciato riposare per 50 minuti e alla fine della seduta andata in vasca e sciacquate tutto con cura.

Massaggio alla lavanda

Lo sapevate che la lavanda oltre ad essere un deodorante per ambiente ha delle proprietà leviganti e antinfiammatorie? Andate in erboristeria e acquistare l’olio essenziale alla lavanda, che va aggiunto a un classico olio per massaggio e il gioco è fatto. Questo composto passato sulla pelle aiuta a combattere la cellulite e il tessuto adiposo.

Maschera all’ananas

Per combattere la cellulite troverete un valido alleato anche nell’ananas, grazie alla presenza della bromelina, potrete eliminare l’acqua prigioniera del grasso e sgonfiare le vostre gambe. Per creare l’impacco bisogna: si frullano 3 o 4 fette di ananas, si aggiunge 1 cucchiaino di radice di rusco (dopo averlo fatto macerare in acqua tiepida per 15 minuti), si mescola il tutto e si applica sulle parti interessante con un lieve massaggio. Si lascia in posa per 20 minuti e risciacqua con acqua fredda.

Esistono innumerevoli strumenti naturali per combattere la cellulite, per esempio avete mai sentito parlare del massaggio al limone?

Si tratta di un vecchio rimedio utilizzato dalle nonne, questo impacco è ricco di vitamina C e nella sua polpa è possibile trovare l’acido citrico e l’acido malico che rivitalizzano i tessuti, mentre la buccia è ricca di flavonoidi utili a ridurre la permeabilità dei vasi capillari.

Massaggio al Limone

Visto che il massaggio al limone è considerato uno dei metodi più antichi, può essere utilizzato senza particolari problemi come rimedi o naturale contro questo problema. Per utilizzare il metodo dovete:

taglia a metà un limone e strofinalo dai piedi alle cosce. Lascia asciugare quindi risciacqua. Stimola la produzione di collagene e favorisce il processo di drenaggio.

I rimedi naturali per combattere la cellulite sono davvero interessanti e non vi deluderanno, soprattutto se volete ottenere risultati nel lungo periodo. Infatti, vi ricordiamo che eliminare la cellulite immediatamente è praticamente impossibile.

Esistono diverse tipologie di massaggi anticellulite, diversi trattamenti che si possono fare prima dell’estate per arrivare alla prova costume in forma perfetta. Solitamente dei massaggi anticellulite si occupano centri estetici, beauty farm e Spa che propongono trattamenti mirati per ogni tipo di cellulite.

Gli esperti consigliano sempre cicli di almeno 10-12 sedute con frequenza in base all’entità del vostro problema. All’inizio per combattere la cellulite normale si consiglia una seduta alla settimana, mentre per i pazienti che hanno problemi di cellulite ostinata, vengono effettuati anche due trattamenti alla settimana.

Massaggio anticellulite del fuoco: per riattivare la circolazione

Il massaggio del fuoco per combattere la cellulite, si chiama così perché arriva a far diventare rossa la pelle, la riscalda e permette un maggior afflusso di sangue. Questa è la caratteristica principale di questo massaggio: riuscire a stimolare la circolazione sanguina e linfatica periferica, migliorando le condizioni dei tessuti e rallentano i processi di invecchiamento.

Si tratta di un massaggio che si basa su un ampio ventaglio di manovre per riattivare a fondo la circolazione del sangue. Il massaggiatore può effettuare sfioramenti, frizioni, impalamenti e pressioni per combattere il rallentamento della circolazione. Ogni manovra ha una sua specifica funzione, ma tutte agiscono in sinergia per “spremere” i tessuti, rimuovendo i liquidi ristagnati e le tossine accumulate, e per favorire il ritorno della linfa e del sangue venoso verso il cuore.

Massaggio antiritenzione idrica

Esiste anche un massaggio per combattere la ritenzione idrica (principale causa della cellulite). Lo sapevate che il tè verde è ricco di antiossidanti ed è consideratala migliore bevanda per depurare l’organismo? Pensate che questo elisir può essere impiegato per un massaggio eccezionale.

Si tratta di un trattamento d’urto contro i ristagni linfatici e la cellulite, adatto a tutti che sfrutta l’azione combinata di manovre ad hoc e di prodotti specifici naturali. Un massaggio che interessa tutto il copro perché permette di risolvere gli inestetismi localizzati e favorisce il riequilibrio delle funzionalità dell’organismo.

Grazie al massaggio anti-ritenzione idrica potete finalmente eliminare le tensioni eccessive, stimolando la circolazione sanguigna. Si tratta a tutti gli effetti di un trattamento davvero efficace in tutti i casi in cui si presenta la ritenzione idrica e la pelle a buccia di arancia.

Bisogna associare ai benefici della manualità drenanti, i vari tipi di principi attivi che sono veicolati attraverso i cosmetici. Per questo massaggio possono essere utilizzati oli essenziali con estratti di agrumi, mentre sulla maschera che viene applicata sulla zona di gambe. Glutei e addome la componente attiva è il te verde.

Per la prima volta s’inizia con una seduta con una fase preparatoria dedicata a scrub allo zucchero di canna e poi si passa all’applicazione della maschera al te verde nelle zone interessate e si lascia riposare per 20 minuti, favorendo l’eliminazione dei ristagni linfatici stimolando la liposi.

Come vedete esistono tantissimi massaggi anti-cellulite e quelli elencati in questo articolo sono solo alcuni. Siete pronti a combattere una volta per tutte questi inestetismi della pelle? È arrivato il momento di trovare il massaggio adatto a voi.